Condizioni di Vendita

1.Premesse

2.Definizioni

3.Utilizzo del Portale e Responsabilità del Venditore | degli Utenti

4.Disposizioni Generali

5.Informazioni precontrattuali al Consumatore

6.Oggetto del contratto di vendita on-line

7.Interazione con la Piattaforma e modalità di perfezionamento del contratto

8.Disponibilità dei prodotti

9.Prezzo e costo del trasporto

10.Metodo di pagamento

11.Termini di consegna della merce

12.Diritti di recesso e rimborso del Consumatore

13.Effetti del Recesso del Consumatore

14.Esclusioni del diritto di recesso del Consumatore

15.Responsabilità e obblighi del Venditore nei confronti del Consumatore: responsabilità da difetto, prova del danno e danni risarcibili

16.Garanzie e modalità di assistenza al Consumatore

17.Responsabilità del Venditore nei confronti del Compratore Professionista e limitazioni

18.Cause di risoluzione

19.Modalità di archiviazione del contratto

20.Proprietà intellettuale

21.Tutela dei dati personali

22.Composizione delle controversie | Legge applicabile e foro competente

23.Modifica e aggiornamento

1. Premesse

Le presenti Condizioni generali di vendita si applicano agli acquisti effettuati per il tramite del sito web www.agristore.it da Consumatori e/o Compratori Professionisti, definiti e individuati come segue.

A seconda dell’acquirente – consumatore o compratore professionista – che perfezionerà il contratto troveranno applicazione differenti regole e norme, come meglio specificato nel prosieguo.


2. Definizioni

Il Venditore è Agristore Italia srl con sede legale in San Martino in Rio (RE), Via Puccini 28 – P. Iva 02527381202, C.C.I.A.A. Reggio Emilia, Rea n. RE278933, Capitale Sociale 10.000 € – che agisce nell'esercizio della propria attività imprenditoriale e commerciale e promuove la vendita dei propri prodotti mediante il meccanismo dei contratti a distanza, per il tramite delle piattaforme www.agristore.it nel rispetto delle presenti Condizioni generali di vendita On-Line.

Il Compratore professionista è il libero professionista o la persona giuridica che, per mezzo di una persona fisica incaricata e autorizzata (legale rappresentante, dipendente, collaboratore) interagisce con la piattaforma e-commerce e conclude un contratto di vendita on-line, nell'esercizio della propria attività imprenditoriale e commerciale.

Il Consumatore è la persona fisica che agisce per scopi personali e non professionali, estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta, come definito ai sensi dell'art. 3, comma 1, lett. a), del D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206 coordinato ed aggiornato con le successive modifiche (Codice del Consumo): “consumatore o utente: la persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta”.

Per Utente si intende il visitatore della piattaforma che interagisce con le funzioni del sito: la nozione comprende sia il Consumatore che il Compratore professionista.

Per Codice del Consumo si intende il D.lgs. 6 settembre 2005, n. 206 (Codice del Consumo) e successive modifiche e integrazioni.

Il Contratto o Contratto di Vendita è il contratto di compravendita avente ad oggetto i beni mobili presenti sul portale e-commerce che viene concluso tra il Venditore e il Compratore professionista e/o il Consumatore, nell’ambito di un sistema di vendita tramite strumenti telematici, organizzato dal Venditore.

Per Portale o Piattaforma o Sito web si intende il sito web www.agristore.it gestito dal Venditore, attraverso il quale si perfeziona il contratto di acquisto on-line.


3. Utilizzo del Portale e Responsabilità del Venditore | degli Utenti

L’Utente è consapevole che utilizzando la presente Piattaforma di acquisti on-line, la fornitura del pc e della connessione internet è a sue spese.

Il Portale è messo a disposizione senza il rilascio di alcuna garanzia o licenza specifica: l’Utente che lo utilizza si assume tutti i rischi legati all’uso di Internet e degli applicativi informatici (hardware e software) e deve assicurarsi di essere in regola con i basilari presidi di sicurezza informatica (antivirus, firewall, ecc.) ed evitare di fare il download di materiale non sicuro o pericoloso.

Il Venditore non è responsabile e non risponde:

  • Di eventuali virus, codici malefici o qualsivoglia problematica legata alla navigazione internet dell’Utente in quanto non dipendenti dall’operato del Venditore stesso;
  • Disservizi o malfunzionamenti del Portale imputabili a causa di forza maggiore;
  • Disservizi o malfunzionamenti connessi all’utilizzo della rete internet al di fuori del controllo proprio o di suoi sub-fornitori, salvo il caso di dolo o colpa grave;
  • Interruzioni del servizio di shop-on-line;
  • Uso fraudolento e illecito che possa essere fatto da parte di terzi, delle carte di credito, assegni e altri mezzi di pagamento, all’atto del pagamento dei prodotti acquistati, qualora dimostri di aver adottato tutte le cautele possibili in base alla miglior scienza ed esperienza del momento e in base alla ordinaria diligenza.

Utilizzando la Piattaforma e/o effettuando ordini tramite la stessa, l’Utente accetta di fare uso di questa solo per effettuare consultazioni o ordini legalmente validi e non effettuare ordini falsi o fraudolenti. Se il Venditore avrà motivazioni plausibili per ritenere che sia stato effettuato un ordine di questa natura, sarà autorizzato ad annullarlo e ad informare le autorità competenti.

L’Utente si impegna, una volta conclusa la procedura d’acquisto on-line, a provvedere alla stampa e alla conservazione del presente contratto.

 

4. Disposizioni Generali

Le presenti Condizioni generali di vendita On-Line regolano i rapporti commerciali tra il Venditore e il Consumatore o tra il Venditore e il Compratore professionista e costituiscono parte integrante e sostanziale del contratto di vendita di beni mobili che verrà concluso.

Le presenti Condizioni generali di vendita devono sempre applicarsi: differenti condizioni di vendita dettate o previste dal Consumatore e/o dal Compratore professionista non possono mai diventare parte del contratto tra le parti – nemmeno in caso di accettazione dell’ordine da parte del Venditore.

Il Consumatore e/o il Compratore professionista è consapevole che le Condizioni generali di vendita che sono pubblicate sul presente Portale potrebbero variare: per questo motivo ogni acquisto è sottoposto e disciplinato esclusivamente dalle Condizioni generali di vendita in vigore alla data di perfezionamento del contratto, ossia dalle Condizioni generali di vendita applicabili al momento in cui l’Utente interagisce con la piattaforma ed effettua il pagamento.

Le Parti, nel rispetto delle norme imperative di legge, sono concordi nel ritenere che qualora alcune disposizioni delle presenti Condizioni generali di vendita siano dichiarate nulle o invalide, tale fatto non pregiudicherà la validità e l’efficacia delle altre disposizioni che rimarranno pienamente valide ed efficaci.

 

5. Informazioni precontrattuali al Consumatore

Le informazioni precontrattuali per il Consumatore vengono fornite prima che il Consumatore sia vincolato da qualsiasi contratto di vendita on-line a distanza. In particolare, le informazioni previste dall’art. 49 d.lgs. 21 febbraio 2014, n. 21 sono fornite sulle pagine del sito web www.agristore.it e sono sempre consultabili mediante click sul link “Condizioni generali di vendita” presente nel Portale.

 

6. Oggetto del contratto di vendita on-line

Oggetto del contratto di vendita on-line sono differenti categorie di beni che il Venditore offre in vendita e che l’Utente intende acquistare, mediante l’interazione con la predetta Piattaforma www.agristore.it.

Si comunica sin d’ora che, per ogni richiesta d’ordine relative al prodotto indicato saranno inviate al Consumatore/Compratore Professionista le seguenti informazioni su ciascun prodotto: nome del bene, breve descrizione dell’articolo, quantità e prezzo. Tali indicazioni verranno trasmesse secondo modalità e forme meglio descritte nelle presenti Condizioni generali.

L’Utente è consapevole che tutte le informazioni fornite dal Venditore e in particolare le immagini presenti nella scheda prodotto possono non essere perfettamente rappresentative delle sue caratteristiche, ma differire per colore, dimensioni e prodotti accessori.

 

7. Interazione con la Piattaforma e modalità di perfezionamento del contratto

Il contratto di compravendita on-line disciplinato nelle presenti Condizioni generali di vendita si intende concluso nel momento in cui il Consumatore/Compratore Professionista riceve dal Venditore un’e-mail di conferma dell’avvenuto pagamento, con invio delle presenti Condizioni generali di vendita. Le Condizioni di vendita possono essere lette e stampate in ogni momento cliccando sul link “Condizioni generali di vendita” presente nel sito.

Il Consumatore/Compratore Professionista che intenda procedere all’acquisto dovrà leggere le Condizioni generali di vendita e cliccare sulla casella di spunta, flaggando la quale dichiara di aver letto, compreso e accettato i Termini di acquisto. L’Utente, a questo punto, potrà selezionare la modalità di pagamento desiderata e effettuare il pagamento. Se il pagamento è effettuato correttamente, l’Utente riceverà una mail di conferma ordine.

Il contratto di compravendita potrà essere perfezionato solo da Utenti maggiorenni e comunque in possesso delle opportune facoltà richieste dalla legge per intraprendere azioni commerciali e stipulare contratti.

Una volta presa visione dell’Informativa privacy, il Consumatore/Compratore Professionista, se decide di confermare l’ordine, deve preventivamente cliccare sul link che rimanda al “carrello dell’Utente” il quale rimane attivo per il periodo di tempo necessario – considerate le caratteristiche dei prodotti - alle Parti per concludere il contratto. Allo scadere di tale periodo, infatti, il link sarà disattivato dal Venditore. Una volta visualizzato il proprio carrello, l’Utente potrà:

  • (i)decidere di modificare le quantità dei prodotti richiesti;
  • (ii)aggiungere agli stessi uno o più beni materiali offerti in questa area dal Venditore;

 

8. Disponibilità dei prodotti

Tutti gli ordini dei prodotti sono soggetti alla disponibilità degli stessi. In tal senso, in caso di problemi di fornitura, il Venditore si riserva il diritto di non accettare l’ordine. Sebbene il Venditore faccia sempre il possibile per dare seguito a tutti gli ordini, si riserva il diritto di rifiutare l’elaborazione di ordini in caso di circostanze eccezionali sopraggiunte successivamente all’invio della Conferma dell’avvenuto pagamento.

9. Spese di trasporto e spedizioni gratuite

Tutti i prezzi di vendita dei prodotti acquistabili attraverso il Sito sono espressi in euro e costituiscono un mero invito a formulare una proposta contrattuale.

Il Venditore si riserva il diritto di modificare i suoi prezzi in qualunque momento. Il prezzo in vigore sarà comunicato all’Utente in fase di eventuale nuovo acquisto.

I prodotti rimangono di proprietà del Venditore fino alla liquidazione totale dell’importo dovuto.

I prezzi di vendita sono indicati per il singolo prodotto e sono comprensivi di IVA e tasse ma non includono le spese per la consegna della merce che devono essere conteggiate a parte. L’importo delle spese di spedizione sarà visualizzato dall’Utente nell’e-mail di conferma d’ordine. L’importo delle spese di spedizione per consegna di merce in Italia o all’estero, dipenderà dalla quantità, dal peso e dalle dimensioni del prodotto acquistato dall’Utente.

I prezzi possono subire variazioni in qualsiasi momento, e per tale ragione, è opportuno accertarsi del prezzo finale di vendita prima di inoltrare il relativo modulo d’ordine soprattutto per gli Accessori. Si fa presente che gli eventuali cambiamenti non riguarderanno gli ordini per i quali il Venditore ha inviato l’e-mail di preventivo nei limiti di validità del link che rimanda al “carrello dell’Utente.

Di seguito sono elencati  i costi del trasporto che per ordini di articoli di valore complessivo inferiore ad euro 150,00 sono a carico dell’acquirente.

Regione

0-25 KG

25-50 KG

OLTRE A 50 KG

ISOLE, BASILICATA E CALABRIA

9,90

14,90

24,40

TUTTE LE ALTRE REGIONI

11,99

23,50

28,50

REP. SAN MARINO, CITTÀ DEL VATICANO

9,90

14,90

24,40


Per ordini di articoli del valore complessivo superiore a 150,00 € le spese di spedizione sono gratuite. L’offerta è limitata a spedizioni in Italia, San Marino e Città del Vaticano e non comprende la commissione di 5,00 € richiesta dal corriere per ordini con contrassegno contanti.


10. Metodo di pagamento

Il pagamento dei prodotti offerti in vendita dal Venditore attraverso il Portale potrà avvenire unicamente tramite uno dei seguenti mezzi: Paypal, carta di credito, bonifica bancario anticipato, contrassegno contanti.

Ciascun Utente (tanto Compratore Professionista quanto Consumatore) dichiara di avere la piena facoltà di utilizzare lo strumento di pagamento prescelto. Ogni Utente deve verificare che gli strumenti di pagamento in suo possesso abbiano credito sufficiente a coprire tutti i costi relativi agli acquisti.

In caso di pagamento mediante carta di credito, le informazioni finanziarie (ad esempio il numero della carta di credito o la data della sua scadenza) saranno inoltrate in sicurezza all’Istituto di Credito di riferimento senza che terzi possano, in alcun modo, avervi accesso. Tali informazioni, inoltre, non saranno mai utilizzate dal Venditore se non per completare le procedure relative al tuo acquisto e per emettere i relativi rimborsi in caso di eventuali restituzioni dei Prodotti, a seguito di esercizio del tuo diritto di recesso, ovvero qualora si renda necessario prevenire o segnalare alle forze di polizia la commissione di frodi sui siti indicati nella definizione di Piattaforma. Il prezzo per l’acquisto dei Prodotti e le spese di spedizione, come indicato nel modulo d’ordine, saranno addebitati sul tuo conto corrente al momento del pagamento, tenuto conto dei tempi tecnici per le transazioni.

Tutte le comunicazioni relative a carte di credito prepagate e similari pagamenti avvengono su una apposita linea fornita da soggetti terzi titolari dei sistemi di pagamento (PayPal o Sistema Nexi).

Il pagamento mediante contrassegno contanti è possibile solo per acquisti con importo minimo di 50,00 € (spese di spedizione escluse) e importo complessivo inferiore a 999,99 € (IVA e spese incluse) e comporta una commissione aggiuntiva fissa di 5,00 € trattenuta dal corriere.

 

11. Termini di consegna della merce

Il Venditore provvederà a recapitare i prodotti acquistati dall’Utente secondo la modalità selezionata dallo stesso in fase di acquisto. L’Utente, infatti, nel form di acquisto, potrà selezionare la modalità di consegna preferita scegliendola tra le varie opzioni disponibili in relazione al luogo di destinazione e alla modalità di consegna – che per l’estero potrà essere standard o espresso.

Per spedizioni sul territorio nazionale il Venditore provvederà alla consegna della merce mediante corriere, con un tempo di spedizione compreso tra 1 e 2 giorni lavorativi che decorrono dal momento in cui si perfeziona il contratto di vendita on-line, salvo cause di forza maggiore.

In caso di pagamento mediante bonifico bancario la spedizione avviene solo dopo la conferma del saldo da parte della banca.

I termini di spedizione sono da intendersi indicativi e non tassativi.

La merce spedita sarà controllata e consegnata al corriere senza difetti. Durante la spedizione la merce viaggia a rischio e pericolo del Consumatore o Compratore professionista, pertanto nessuna responsabilità potrà essere addebitata al Venditore per eventuali danneggiamenti causati alla merce in occasione del trasporto o in caso di furto della merce già consegnata al Vettore.

Il Venditore non sarà responsabile dei danni e non potrà impegnarsi per la sostituzione o riparazione se non segnalati all’atto di accettazione della merce, apponendo la contestazione sul bollettino del corriere (quello che resterà in possesso del fattorino) mediante la dicitura “Merce danneggiata, accetto con riserva di controllo, pacco integro accetto con riserva”; o similari che evidenziano danni o presunti danni. La contestazione dovrà subito essere rilevata al fattorino, comunicata all’indirizzo di posta elettronica reclami@agristore.it e alla sede del corriere della zona di competenza.

La merce spedita all’indirizzo comunicato dall’Acquirente non comporterà responsabilità di mancata consegna da parte del Venditore se l’indirizzo comunicato non porta dettagli precisi. Eventuali resi di merce non consegnata saranno addebitati al destinatario. Il Venditore non sarà responsabile per il ritardo o la mancata consegna e avrà la facoltà di risolvere in tutto o in parte il contratto o sospenderne e differire l’esecuzione.

La merce ordinata dipende esclusivamente dalla volontà dell’Acquirente. In nessun caso dovrà essere rifiutata, pena l’addebito delle spese di trasporto di andata e ritorno. Agristore Italia srl, nel caso l’Acquirente non provveda entro 15 giorni dal rifiuto della stessa al risarcimento delle spese di trasporto (sarà avvisato via posta elettronica) inizierà procedura legale a danno dell’Acquirente. L’ordine via internet è riconosciuto come un normale contratto commerciale stipulato di proprio pugno dall’acquirente.

 

12. Diritti di recesso e rimborso del Consumatore

Il Consumatore, come previsto dall’art.52 comma 2 del Codice del Consumo, ha il diritto di recedere dal contratto di vendita on-line stipulato, senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo entro il termine di 14 (quattordici) giorni. Il periodo di recesso scade dopo 14 giorni dal giorno:

  • nel caso di un contratto di vendita di un solo bene (acquisto di un solo bene) “dal giorno in cui Consumatore o un terzo, diverso dal vettore e designato dal Consumatore, acquisisce il possesso fisico dei beni”;
  • nel caso di un contratto relativo a beni multipli ordinati dal Consumatore in un solo ordine (acquisto di più beni con il medesimo ordine) e consegnati separatamente: dal giorno in cui il Consumatore o un terzo, diverso dal vettore e designato dal Consumatore stesso acquisisce il possesso fisico dell’ultimo bene.
  • nel caso di un contratto relativo alla consegna di un bene consistente di lotti o pezzi multipli: dal giorno in cui il Consumatore o un terzo, diverso dal vettore e designato dal Consumatore stesso, acquisisce il possesso fisico dell’ultimo lotto o pezzo.
  • ordine effettuato per errore;
  • prodotto non conforme a quanto ordinato;
  • prodotto danneggiato;
  • prodotto difettoso/non correttamente funzionante;
  • prodotto arrivato in aggiunta a quanto ordinato;
  • prodotto con parti mancanti;
  • altre cause;
  • i contratti di servizi dopo la completa prestazione del servizio se l'esecuzione è iniziata con l'accordo espresso del consumatore e con l'accettazione della perdita del diritto di recesso a seguito della piena esecuzione del contratto di vendita on-line da parte del Venditore;
  • la fornitura di beni o servizi il cui prezzo e' legato a fluttuazioni nel mercato finanziario che il Venditore non e' in grado di controllare e che possono verificarsi durante il periodo di recesso;
  • la fornitura di beni confezionati su misura o chiaramente personalizzati;
  • la fornitura di beni che rischiano di deteriorarsi o scadere rapidamente;
  • la fornitura di beni sigillati che non si prestano ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e sono stati aperti dopo la consegna;
  • la fornitura di beni che, dopo la consegna, risultano, per loro natura, inscindibilmente mescolati con altri beni;
  • la fornitura di bevande alcoliche, il cui prezzo sia stato concordato al momento della conclusione del contratto di vendita on-line di vendita, la cui consegna possa avvenire solo dopo trenta giorni e il cui valore effettivo dipenda da fluttuazioni sul mercato che non possono essere controllate dal Venditore;
  • i contratti in cui il Consumatore ha specificamente richiesto una visita da parte del Venditore ai fini dell'effettuazione di lavori urgenti di riparazione o manutenzione se in occasione di tale visita, il Venditore fornisce servizi oltre a quelli specificamente richiesti dal Consumatore o beni diversi dai pezzi di ricambio necessari per effettuare la manutenzione o le riparazioni, il diritto di recesso si applica a tali servizi o beni supplementari;
  • la fornitura di registrazioni audio o video sigillate o di software informatici sigillati che sono stati aperti dopo la consegna;
  • la fornitura di giornali, periodici e riviste ad eccezione dei contratti di abbonamento per la fornitura di tali pubblicazioni;
  • i contratti conclusi in occasione di un'asta pubblica;
  • la fornitura di alloggi per fini non residenziali, il trasporto di beni, i servizi di noleggio di autovetture, i servizi di catering o i servizi riguardanti le attivita' del tempo libero qualora il contratto preveda una data o un periodo di esecuzione specifici;
  • la fornitura di contenuto digitale mediante un supporto non materiale se l'esecuzione e' iniziata con l'accordo espresso del consumatore e con la sua accettazione del fatto che in tal caso avrebbe perso il diritto di recesso.

Per esercitare il diritto di recesso, il Consumatore è tenuto a informare il Venditore della sua decisione di recedere dal presente contratto di vendita on-line tramite una dichiarazione esplicita (ad esempio lettera inviata per posta, fax o posta elettronica).

Per esercitare correttamente il diritto di recesso il Consumatore deve manifestare la sua volontà di voler recedere, nei termini sopra indicati, inviando al Venditore entro il termine di scadenza la predetta dichiarazione; il diritto di recesso si intende correttamente esercitato se la comunicazione relativa all'esercizio del diritto di recesso è inviata al Venditore prima della scadenza del periodo di recesso. Si rammenta che l'onere della prova relativa all'esercizio del diritto di recesso incombe sul Consumatore.

La richiesta deve essere formulata per iscritto e deve tassativamente indicare una delle seguenti ragioni poste a base del reso:

Per agevolare il Consumatore si riportano qui gli estremi di contatto del Venditore:

Agristore Italia srl

Via Puccini 28, 42018 San Martino in Rio (RE)

e-mail reclami@agristore.it

tel. 02 98678280

 

13. Effetti del Recesso del Consumatore

Al Consumatore che recede dal presente contratto di vendita on-line, saranno rimborsati tutti i pagamenti che ha effettuato a favore del Venditore, compresi i costi di consegna (ad eccezione dei costi supplementari derivanti dall’eventuale scelta di un tipo di consegna diverso dal tipo meno costoso di consegna standard offerto), senza indebito ritardo e in ogni caso non oltre 14 giorni dal giorno in cui il Venditore è informato della decisione di recedere dal presente contratto di vendita on-line. Detti rimborsi saranno effettuati utilizzando lo stesso mezzo di pagamento usato per la transazione iniziale, salvo che il Consumatore non abbia espressamente convenuto altrimenti; in ogni caso, non dovrà sostenere alcun costo quale conseguenza di tale rimborso.

Il rimborso può essere sospeso fino al ricevimento dei beni oppure fino all’avvenuta dimostrazione da parte del Consumatore di aver rispedito i beni, se precedente.

Se il Consumatore ha ricevuto i beni oggetto del contratto di vendita on-line è tenuto a rispedire i beni in porto franco o di consegnarli ad AMA Spa, via della Tecnica 16, Prato di Correggio Re 42015, allegando originale o copia dei documenti di accompagnamento (gradita comunicazione del vettore e della data di spedizione). Il materiale deve pervenire senza indebiti ritardi e in ogni caso entro 14 giorni dal giorno in cui il Consumatore ha comunicato il suo recesso dal presente contratto di vendita on-line. Il termine è rispettato se i beni sono rispediti prima della scadenza del periodo di 14 giorni.

I costi diretti della restituzione dei beni saranno a carico del Consumatore. Il costo effettivo della restituzione sarà comunque legato alle modalità di restituzione prescelte dal consumatore stesso (ad esempio il vettore o la tipologia di spedizione scelta).

Con la ricezione della comunicazione con la quale il Consumatore comunica l’esercizio del diritto di recesso, le parti (Venditore e Consumatore) sono sciolte dai reciproci obblighi contrattuali, fatto salvo quanto previsto gli obblighi del Consumatore e del Venditore precedentemente citati.

 

14. Esclusioni del diritto di recesso del Consumatore 

Il Codice del Consumo prevede esclusioni al diritto di recesso, in particolare Il diritto di recesso per i contratti a distanza e i contratti negoziati fuori dei locali commerciali è escluso relativamente a:

  • i contratti di servizi dopo la completa prestazione del servizio se l'esecuzione è iniziata con l'accordo espresso del consumatore e con l'accettazione della perdita del diritto di recesso a seguito della piena esecuzione del contratto di vendita on-line da parte del Venditore;
  • la fornitura di beni o servizi il cui prezzo e' legato a fluttuazioni nel mercato finanziario che il Venditore non e' in grado di controllare e che possono verificarsi durante il periodo di recesso;
  • la fornitura di beni confezionati su misura o chiaramente personalizzati;
  • la fornitura di beni che rischiano di deteriorarsi o scadere rapidamente;
  • la fornitura di beni sigillati che non si prestano ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e sono stati aperti dopo la consegna;
  • la fornitura di beni che, dopo la consegna, risultano, per loro natura, inscindibilmente mescolati con altri beni;
  • la fornitura di bevande alcoliche, il cui prezzo sia stato concordato al momento della conclusione del contratto di vendita on-line di vendita, la cui consegna possa avvenire solo dopo trenta giorni e il cui valore effettivo dipenda da fluttuazioni sul mercato che non possono essere controllate dal Venditore;
  • i contratti in cui il Consumatore ha specificamente richiesto una visita da parte del Venditore ai fini dell'effettuazione di lavori urgenti di riparazione o manutenzione se in occasione di tale visita, il Venditore fornisce servizi oltre a quelli specificamente richiesti dal Consumatore o beni diversi dai pezzi di ricambio necessari per effettuare la manutenzione o le riparazioni, il diritto di recesso si applica a tali servizi o beni supplementari;
  • la fornitura di registrazioni audio o video sigillate o di software informatici sigillati che sono stati aperti dopo la consegna;
  • la fornitura di giornali, periodici e riviste ad eccezione dei contratti di abbonamento per la fornitura di tali pubblicazioni;
  • i contratti conclusi in occasione di un'asta pubblica;
  • la fornitura di alloggi per fini non residenziali, il trasporto di beni, i servizi di noleggio di autovetture, i servizi di catering o i servizi riguardanti le attivita' del tempo libero qualora il contratto preveda una data o un periodo di esecuzione specifici;
  • la fornitura di contenuto digitale mediante un supporto non materiale se l'esecuzione e' iniziata con l'accordo espresso del consumatore e con la sua accettazione del fatto che in tal caso avrebbe perso il diritto di recesso.

 

15. Responsabilità e obblighi del Venditore nei confronti del Consumatore: responsabilità da difetto, prova del danno e danni risarcibili

Il Consumatore si impegna a pagare il prezzo dei prodotti nelle modalità e secondo i termini sopra meglio descritti.

Ai sensi degli artt. 114 e ss. del Codice del consumo, il Venditore è responsabile del danno cagionato da difetti del bene venduto qualora ometta di comunicare al danneggiato, entro il termine di tre mesi dalla richiesta, l’identità e il domicilio del produttore o della persona che gli ha fornito il bene.

La suddetta richiesta, da parte del danneggiato, deve essere fatta per iscritto e deve indicare il prodotto che ha cagionato il danno, il luogo e la data dell’acquisto; deve inoltre contenere l’offerta in visione del prodotto, se ancora esistente.

Il Venditore non potrà essere ritenuto responsabile delle conseguenze derivate da un prodotto difettoso se il difetto è dovuto alla conformità del prodotto, a una norma giuridica imperativa o a un provvedimento vincolante, ovvero se lo stato delle conoscenze scientifiche e tecniche, al momento in cui il produttore ha messo in circolazione il prodotto, non permetteva ancora di considerare il prodotto come difettoso.

Nessun risarcimento sarà dovuto qualora il danneggiato sia stato consapevole del difetto del prodotto e del pericolo che ne derivava e nondimeno vi si sia volontariamente esposto. In ogni caso il danneggiato dovrà provare il difetto, il danno, e la connessione causale tra difetto e danno.

Il danneggiato potrà chiedere il risarcimento dei danni cagionati dalla morte o da lesioni personali ovvero dalla distruzione o dal deterioramento di una cosa diversa dal prodotto difettoso, purché di tipo normalmente destinato all’uso o consumo privato e così principalmente utilizzata dal danneggiato.

Il danno a cose di cui all’art. 123 del Codice del consumo sarà, tuttavia, risarcibile solo nella misura che ecceda la somma di euro trecentottantasette (euro 387).

In nessun caso il Consumatore potrà essere ritenuto responsabile per ritardi o disguidi nel pagamento qualora dimostri di aver eseguito il pagamento stesso nei tempi e modi indicati dal Venditore.

Il Venditore non potrà essere ritenuto responsabile in merito a danni, perdite e costi subiti dal Consumatore a seguito della mancata esecuzione del contratto per cause a lui non imputabili, avendo il Consumatore diritto soltanto alla restituzione integrale del prezzo corrisposto e degli eventuali oneri accessori sostenuti.

Il Venditore non assume alcuna responsabilità per l’eventuale uso fraudolento e illecito che possa essere fatto da parte di terzi, delle carte di credito, assegni e altri mezzi di pagamento, all’atto del pagamento dei prodotti acquistati, qualora dimostri di aver adottato tutte le cautele possibili in base alla miglior scienza ed esperienza del momento ed in base alla ordinaria diligenza.

Il Venditore non si assume alcuna responsabilità in merito alle veridicità e/o completezza delle informazioni pubblicate sul sito, circa la cura e la manutenzione dei propri prodotti, che possono pertanto contenere inesattezze e/o errori tipografici. Non sono inoltre garantite la precisione o l’accuratezza di tali informazioni né l’affidabilità di qualsiasi suggerimento, opinione, dichiarazione o altra informazione contenuta nel sito. L’Utente riconosce che qualunque affidamento a tali informazioni è unicamente a proprio rischio e che ogni suo intervento può inficiare la garanzia o il livello di garanzia. In nessun caso il Fornitore potrà essere ritenuto responsabile per danni diretti e indiretti legati all’uso o alla manutenzione dei prodotti.

 

16. Garanzie e modalità di assistenza al Consumatore

Il Venditore risponde per ogni eventuale difetto di conformità che si manifesti entro il termine di due anni dalla consegna del bene al Consumatore.

Ai fini del presente contratto si presume che i beni di consumo siano conformi al contratto se, ove pertinenti, coesistono le seguenti circostanze:

- sono idonei all’uso al quale servono abitualmente beni dello stesso tipo;

- sono conformi alla descrizione fatta dal venditore e possiedono le qualità del bene che il venditore ha presentato al Consumatore come campione o modello.;

- presentano la qualità e le prestazioni abituali di un bene dello stesso tipo, che il consumatore può ragionevolmente aspettarsi, tenuto conto della natura del bene e, se del caso, delle dichiarazioni pubbliche sulle caratteristiche specifiche dei beni fatte al riguardo dal Venditore, dal produttore o dal suo agente o rappresentante, in particolare nella pubblicità o sull’etichettatura;

- sono altresì idonei all’uso particolare voluto dal Consumatore e che sia stato da questi portato a conoscenza del Venditore al momento della conclusione del contratto e che il venditore abbia accettato anche per fatti concludenti.


Non sono coperti dalla presente garanzia i prodotti soggetti ad usura e tutto ciò che possa essere considerato normale deperimento dovuto all’uso.

Il Consumatore decade da ogni diritto qualora non denunci al venditore il difetto di conformità entro il termine di due mesi dalla data in cui il difetto è stato scoperto. La denuncia non è necessaria se il venditore ha riconosciuto l’esistenza del difetto o lo ha occultato.

In ogni caso, salvo prova contraria, si presume che i difetti di conformità che si manifestano entro sei mesi dalla consegna del bene esistessero già a tale data, a meno che tale ipotesi sia incompatibile con la natura del bene o con la natura del difetto di conformità.

In caso di difetto di conformità, il Consumatore potrà chiedere, alternativamente e senza spese, alle condizioni di seguito indicate, la riparazione o la sostituzione del bene acquistato, una riduzione del prezzo di acquisto o la risoluzione del presente contratto, a meno che la richiesta non risulti oggettivamente impossibile da soddisfare ovvero risulti per il Venditore eccessivamente onerosa ai sensi dell’art. 130, comma 4, del Codice del Consumo.

La richiesta potrà essere fatta pervenire in forma scritta, a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno o tramite posta elettronica certificata o posta elettronica al Venditore, il quale indicherà la propria disponibilità a dar corso alla richiesta, ovvero le ragioni che gli impediscono di farlo, entro sette giorni lavorativi dal ricevimento. Nella stessa comunicazione, ove il Venditore abbia accettato la richiesta del Consumatore, indicherà le modalità di spedizione o restituzione del bene nonché il termine previsto per la restituzione o la sostituzione del bene difettoso.

È sempre richiesto al Consumatore di conservare e inviare al Venditore copia della fattura, scontrino fiscale o documento equivalente, dal quale risultino il nominativo del Venditore, la data e il luogo di consegna del prodotto.

 

Qualora la riparazione e la sostituzione siano impossibili o eccessivamente onerose, o il Venditore non abbia provveduto alla riparazione o alla sostituzione del bene entro il termine di cui al punto precedente o, infine, la sostituzione o la riparazione precedentemente effettuata abbiano arrecato notevoli inconvenienti al Consumatore, questi potrà chiedere, a sua scelta, una congrua riduzione del prezzo o la risoluzione del contratto. Il Consumatore dovrà in tal caso far pervenire la propria richiesta al Venditore, il quale indicherà la propria disponibilità a dar corso alla stessa, ovvero le ragioni che gli impediscono di farlo, entro sette giorni lavorativi dal ricevimento.

Nella stessa comunicazione, ove il Venditore abbia accettato la richiesta del Consumatore, indicherà la riduzione del prezzo proposta ovvero le modalità di restituzione del bene difettoso. Sarà in tali casi onere del Consumatore indicare le modalità per il riaccredito delle somme precedentemente pagate al Venditore.

Il Consumatore potrà comunicare al Venditore eventuali reclami o richiedere supporto e assistenza sia mezzo posta sia mezzo telefono, fax o posta elettronica ai seguenti recapiti:

 

Agristore Italia srl

Via Puccini 28, 42018 San Martino in Rio (RE)

e-mail reclami@agristore.it

tel. 02 98678280

 

17. Responsabilità del Venditore nei confronti del Compratore Professionista e limitazioni

L’Utente si impegna a pagare il prezzo dei prodotti nelle modalità e secondo i termini sopra meglio descritti.

In riferimenti agli acquisti perfezionati per il tramite del presente sito web dal Compratore Professionista la garanzia fornita dal Venditore è solo quella relativa agli acquisti Business2Business e segue le regole generali applicabili, in particolare opera unicamente solo nel caso in cui il prodotto è utilizzato nel rispetto degli usi a cui è destinato.

Non sono coperti dalla presente garanzia prodotti soggetti ad usura e tutto ciò che possa essere considerato normale deperimento dovuto all’uso.

Trascorsi cinque giorni dal ricevimento della merce da parte del Compratore Professionista non si accettano reclami sulla merce ordinata e consegnata.

Non si accettano resi se non autorizzati ed accettati preliminarmente dal Venditore, esempio in caso di prodotto difettoso (la presenza del difetto dovrà essere fatta valere nel termine di 8 giorni dal ricevimento della merce). In caso di reso di un prodotto il Venditore emetterà una nota di accredito o provvederà a sostituire il prodotto.

La richiesta potrà essere fatta pervenire in forma scritta, a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno o tramite posta elettronica certificata o posta elettronica al Venditore, il quale indicherà la propria disponibilità a dar corso alla richiesta, ovvero le ragioni che gli impediscono di farlo, entro sette giorni lavorativi dal ricevimento. Nella stessa comunicazione, ove il Venditore abbia accettato la richiesta del Compratore professionista, indicherà le modalità di spedizione o restituzione del bene nonché il termine previsto per la restituzione o la sostituzione del bene difettoso.

È sempre richiesta la conservazione e l’invio al Venditore copia della fattura o documento equivalente dal quale risulti il nominativo del Venditore, la data e il luogo di consegna del prodotto.

 

18. Cause di risoluzione

Le obbligazioni assunte dalle parti hanno tutte carattere essenziale, cosicché l’inadempimento di una soltanto di dette obbligazioni, ove non determinata da caso fortuito o forza maggiore, comporterà la risoluzione di diritto del contratto ex art.1456 c.c., senza necessità di pronuncia giudiziale.

 

19. Modalità di archiviazione del contratto

Il Venditore informa il Consumatore e/o il Compratore professionista che ogni ordine inviato viene conservato in forma digitale/cartacea presso la sede del Venditore stesso oppure su sistema informativo/strumenti informatici di fornitori di servizi del venditore e i cui rapporti sono regolati da regolare contratto di servizio.


20. Proprietà intellettuale

Il Venditore mantiene tutti i diritti di proprietà intellettuale sui prodotti offerti in vendita sul sito web www.agristore.it in particolare rispetto a modelli, immagini, caratteristiche e specifiche del prodotto ed altre informazioni che possono essere accessibili agli Utenti e più in genere ai visitatori del sito.

È proibito copiare, vendere, impossessarsi o in altro modo condividere le immagini visualizzabili sul Portale senza il preventivo permesso del Venditore. Ogni violazione è punita secondo le leggi applicabili.

 

21. Tutela dei dati personali

Ulteriori informazioni su come sono trattati i dati personali degli acquirenti sono disponibili accedendo alla Privacy Policy presente all’interno del presente sito web.

 

22. Composizione delle controversie | Legge applicabile e foro competente

Il presente contratto è regolato dalla legge italiana.

Il contratto concluso dal Compratore Professionista è regolato dal Codice Civile, in particolare dagli art. 1341 e ss, art. 1470 e ss. Ai sensi e per gli effetti degli articoli 1341 e 1342 c.c. il Compratore Professionista dichiara di aver letto attentamente e di approvare specificamente le clausole di cui al punto 17 denominato “Responsabilità del Venditore nei confronti del Compratore professionista e limitazioni” nonché il punto 22.3 successivo che indica il foro competente in caso di controversie.

Per qualsiasi controversia legata al contratto di vendita on-line o alle presenti Condizioni generali che dovesse sorgere tra il Venditore e il Compratore Professionista è esclusivamente competente il Foro di Reggio Emilia.

Quanto al contratto concluso dal Venditore con il Consumatore, per quanto qui non espressamente disposto, valgono le norme di legge applicabili ai rapporti e alle fattispecie previste nel presente contratto: art. 1341 e ss e art. 1469 bis, nonché art. 1470 e ss. del Codice Civile e Codice del Consumo (D. lgs. 206/2005) Parte III, Titolo III, Capo I che il consumatore vedrà applicate integralmente e dal decreto legislativo 9 aprile 2003 n. 70 su taluni aspetti concernenti il commercio elettronico.

Per qualsiasi controversia legata al contratto di vendita on-line o alle presenti Condizioni generali che dovesse sorgere tra il Venditore e il Consumatore il Foro competente è esclusivamente quello del luogo di residenza o di domicilio del consumatore se ubicati nel territorio dello stato, inderogabile ai sensi dell’art. 66 bis, del Codice del Consumatore.

Il Venditore informa il Consumatore che la Commissione Europea fornisce una piattaforma per la risoluzione alternativa/extra-giudiziale delle controversie, accessibile sul sito http://ec.europa.eu/odr. È fatto salvo il diritto del Consumatore di adire la competente autorità giudiziaria per controversie derivante dalle presenti Condizioni di vendita.

Il Consumatore che risiede in uno stato membro dell’Unione Europea diverso dall’Italia può inoltre accedere al procedimento europeo istituito per le controversie di modesta entità disciplinato dal Regolamento (CE) n. 861/2007 del Consiglio Europeo, a condizione che la controversia non ecceda il valore complessivo di Euro 5.000,00, esclusi gli interessi  i diritti e le spese. Il testo del regolamento è disponibile sul sito eur-lex.europa.eu.

 

23. Modifica e aggiornamento

Le Condizioni generali di vendita sono modificate di volta in volta anche in considerazione di eventuali mutamenti normativi. Le nuove Condizioni generali di vendita saranno efficaci dalla data di pubblicazione sul presente sito web.